Applicazioni

Marina

Per applicazioni in campo marino, ad es. su navi da crociera, si applicano requisiti particolari per motivi di salinità. Oltre alla resistenza alla corrosione, è importante anche la funzionalità. Perciò si sono affermati i rotori per il recupero del calore. Altri vantaggi:

  • struttura compatta
  • rendimenti elevati
  • Umidificazione e deumidificazione

Per la massa di accumulo in versione resistente all'acqua marina viene utilizzata una lega di alluminio contenente ca. 2,2 – 2,8% di magnesio e aggiunte di ferro, cromo e silicio. La lega è altamente resistente alla corrosione.

Concetto di doppio rotore

doppel_rotor_transp-kopie-1.jpg


In aree con elevate temperature e umidità dell'aria esterna, ma anche in edifici con sistemi di refrigerazione a secco è necessario raffreddare, deumidificare e riscaldare l'aria immessa. L'idea del doppio rotore di von Hoval Enventus funziona in maniera più efficiente rispetto ad altri sistemi.

Principi procedurali

  • Rotore di assorbimento: raffredda e deumidifica l'aria calda esterna con grande efficienza.
  • Refrigeratore: abbassa la temperatura al punto di condensazione della temperatura interna desiderata.
  • Rotore di condensazione: riscalda l'aria esterna alla temperatura d'immissione desiderata. Il rotore di condensazione preraffredda nello stesso momento l'aria espulsa in maniera tale che il rotore di assorbimento possa lavorare ancora più efficientemente.

L'idea di doppio rotore è molto efficiente e, rispetto ai sistemi comuni, è in grado di risparmiare fino al 60% del consumo totale di aria fredda. In questo modo si riducono notevolmente i costi di investimento e d'esercizio.

Essicazione del legno

holztrocknung.png


Il sistema complessivo si compone di due moduli:

  • Modulo di recupero: (prestazione a cura del committente)
  • Modulo di condensazione (Hoval Enventus scambiatore di calore a piastre con sigillatura 4P)

All'interno del modulo di recupero l'aria di essicazione viene saturata mediante la circolazione e un nuovo riscaldamento, fino al raggiungimento di un punto di saturazione ottimale. Un flusso parziale di quest'aria ricca di energia viene immessa nel modulo di condensazione, facendo così entrare in gioco lo scambiatore di calore a piastre Hoval Enventus. Quest'energia latente preriscalda l'aria esterna nel modulo di condensazione, garantendo un'essicazione davvero efficiente. Lo scambiatore di calore a piastre Hoval Enventus recupera un gran parte dell'energia consumata. Il risparmio annuo è pari a ca. il 35 – 55%.ptimaler Sättigungspunkt erreicht ist. Ein Teilstrom dieser energiereichen Luft wird dem Kondensationsmodul zugeführt, und damit kommen die Plattenwärmetauscher Hoval Enventus ins Spiel. Diese latente Energie heizt die Außenluft im Kondensationsmodul vor. Das garantiert eine sehr effiziente Trocknung. Der Plattenwärmetauscher Hoval Enventus gewinnt einen Großteil der verbrauchten Energie zurück. Die Einsparung pro Jahr beträgt ca. 35 – 55%.



Impianti eolici offshore

windpower.png
Nelle navicelle meccaniche delle turbine eoliche offshore si generano temperature elevate dovute al calore dei generatori. Gli scambiatori di calore a piastre Hoval Enventus raffreddano in modo affidabile ed efficiente dal punto di vista energetico: con un rendimento fino all'87% trasferiscono l'energia termica contenuta nell'aria esausta della navicella all'aria esterna o al vento. Generatori ben raffreddati lavorano in maniera più efficiente e portano all'utilizzatore un rendimento energetico maggiore. Poiché i flussi d'aria all'interno dello scambiatore di calore a piastre sono del tutto separati, il sistema meccanico della navicella non può essere danneggiato dall'aria di mare aggressiva e salina.


Principi procedurali

Tramite un ventilatore il sistema aspira l'aria calda esausta della navicella meccanica e la conduce attraverso lo scambiatore di calore a piastre. Nel contempo, l'aria fredda esterna, alimentata dal vento, attraversa lo scambiatore di calore a piastre. Tramite conduzione termica, come conseguenza della differenza di temperatura, il calore dell'aria esausta della navicella viene trasferita all'aria marina più fredda. L'aria refrigerata viene ricondotta nella navicella attraverso condotti di ventilazione.